02/03/2020

Nuova Fonderia per leghe speciali: iniziati i lavori per accogliere il sofisticato impianto produttivo

Sono iniziati a gennaio i lavori del nuovo importante progetto di Metallurgica San Marco all’interno del reparto Fonderia. L’azienda si sta infatti dotando di una nuova fonderia per leghe speciali che consentirà in particolare di differenziare e di ottimizzare la produzione.

Un investimento in ottica 4.0 da 6 milioni di euro che ha tra i suoi obiettivi quello di ampliare la produzione, riuscendo a soddisfare anche mercati di nicchia specializzati che richiedono leghe speciali e di altissima qualità.

Dopo la complessa fase autunnale di progettazione che ha visto la ridisegnazione degli spazi all’interno dei capannoni e lo sviluppo e la definizione dei singoli macchinari facenti parte della linea di colata – dalla parte fusoria ai successivi passaggi di raffreddamento e taglio delle billette, inclusi i sistemi ausiliari (movimentazione, raffreddamento e potenza elettrica) – da gennaio 2020 sono di fatto iniziati i lavori all’interno dell’azienda.

“In questo momento – spiega l’Ing. Cora Longo, a capo del progetto – ci stiamo dedicando ai lavori accessori propedeutici all’arrivo dell’impianto di colata ed in carico alla Metallurgica. Primo passo in atto è la costruzione di una nuova cabina elettrica per assecondare il fabbisogno di potenza del futuro impianto: questa attività ha l’utile conseguenza di apportare un rinnovamento interno tecnologico in quanto ci consentirà di smantellare la vecchia cabina ormai prossima ‘alla pensione’. Il secondo passo sarà la realizzazione delle fondazioni, dei locali tecnici, delle strutture e di tutte le altre varie opere murarie e di carpenteria che serviranno ad ospitare la nuova colata.”

L’impianto di colata continua orizzontale, la cui produzione e montaggio è affidata all’azienda italiana GMS, che va ad aggiungersi a quello già esistente a 3 fili consentirà a Metallurgica di fornire in tempi rapidi e in modo agile prodotti customizzati di alta qualità, con uno sguardo attento alla sostenibilità ambientale e sociale: parte della produzione sarà infatti dedicata alle leghe con basso tenore di piombo (Pb).La riduzione delle percentuali di Pb nei materiali – in particolare di quelli a contatto, come vestiario e bigiotteria, e di quelli destinati a realizzare articoli che possono essere impiegati a contatto con acqua potabile – è infatti una tendenza eco-sanitaria che ha preso piede in alcuni stati USA ed ora anche in Europa. Metallurgica, dotandosi di questo nuovo impianto, tecnologicamente molto avanzato si pone quindi in grado di soddisfare i nuovi bacini e le nuove esigenze che il mercato è pronto a proporre.

I lavori interni – conclude l’Ing. Longo – termineranno a fine aprile, mentre tra maggio e giugno inizieranno i lavori di costruzione dell’impianto vero e proprio a cura di GMS. L’avviamento avverrà nei mesi estivi, in vista dell’inizio della produzione della nuova linea a settembre”.

La riduzione delle percentuali di Pb nei materiali – in particolare di quelli a contatto, come vestiario e bigiotteria, e quelli destinati a realizzare articoli che possono essere impiegati a contatto con acqua potabile – è infatti una tendenza eco-sanitaria che ha preso piede in alcuni stati USA ed ora anche in Europa. – è infatti una tendenza eco-sanitaria che sta prendendo piede in Europa e di recente anche in alcuni stati USA. Metallurgica, dotandosi di questo nuovo impianto, tecnologicamente molto avanzato si pone quindi in grado di soddisfare i nuovi bacini e le nuove esigenze che il mercato è pronto a proporre.

“I lavori interni – conclude l’Ing. Longo – termineranno a fine aprile, mentre tra maggio e giugno inizieranno i lavori di costruzione dell’impianto vero e proprio a cura di GMS. L’avviamento avverrà nei mesi estivi, in vista dell’inizio della produzione della nuova linea a settembre”.